videozuma |
52153
page-template-default,page,page-id-52153,edgt-core-1.1,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.3, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,fade_push_text_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
HOA, storia di una guaritrice

documentario, in fase di montaggio, 2018

regia di Marco Zuin | prodotto da GTV e Altrove Films

Hoa è un documentario breve che racconta la storia di una guaritrice vietnamita custode dei segreti delle erbe medicinali, un sapere che si tramanda di madre in figlia.

Prodotto da GTV – Gruppo Trentino di Volontariato e Altrove Films, per la regia di Marco Zuin, è il ritratto di una famiglia guidata da una ritualità antica dedicata alle piante medicinali che, raccolte nella foresta, garantiscono la salute del villaggio.

Un incontro con la tradizione in un Vietnam che cambia, «un Vietnam che non ti aspetti, pieno di contraddizioni e nel quale le persone costruiscono il proprio equilibrio quotidiano faticosamente e con creatività. Hoa, la protagonista del documentario, è una di loro» afferma il regista.

L’idea nasce nell’ambito dei progetti di cooperazione internazionale di GTV – Gruppo Trentino di Volontariato. L’organizzazione, che si occupa di mettere in relazione la comunità trentina con le comunità del Sud Est Asiatico, dopo un progetto di cooperazione ed una mostra sulla Medicina Tradizionale Vietnamita esposta qui in Trentino, ha deciso di raccontare in un film la storia di Hoa che vive nel Nord del Vietnam, nel piccolo villaggio di Tuan Dao dedito alla coltivazione del riso e vicino ad un’importante foresta rinomata tutt’ora per la sua biodiversità. Tra le ultime guaritrici della sua etnia, cerca di preservare le conoscenze della foresta e, parallelamente, di tutelare le piante stesse dalla minaccia di estinzione.

«Le foreste coprono il 30% della superficie terrestre, oltre a offrire cibo sicuro e riparo, sono essenziali per il contrasto al cambiamento climatico e la protezione della biodiversità e delle dimore delle popolazioni indigene» si legge nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU. E ancora, sono 13 milioni gli ettari di foreste che scompaiono ogni anno, mentre l’80% delle persone che vivono nelle zone rurali dei Paesi in via di sviluppo, si affida alle medicine tradizionali basate sull’uso delle piante. Per aumentare la sensibilità e l’informazione su questi temi, per rallentare i fenomeni in atto e contribuire a “proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terra” (Obiettivo 15 dello Sviluppo Sostenibile 2030), GTV ha scelto raccontare questa storia attraverso un documentario breve «per poter essere più incisivi nell’affrontare pragmaticamente un tema caro ed urgente, la tutela della biodiversità».

Il film sarà anche distribuito nelle scuole, parte integrante di un percorso didattico costruito sulla tutela della biodiversità, con la presentazione di libri dedicati alla tradizione vietnamita legata alla medicina tradizionale. Nel 45° anno dall’avvio delle relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam, quando è siglato un accordo sulla cooperazione ambientale tra i due paesi , GTV propone una speciale lente di osservazione: prendersi cura delle persone è prendersi cura delle foreste.